viaggi

Novara e i suoi monumenti

Piemonte

Oggi vi presento Novara, una cittadina piemontese molto carina e piena di storia. qui vi illustro i monumenti e le piazze principali da vedere:

Broletto e Galleria Giannoni

Il complesso del Broletto (antico Palazzo Comunale) è costituito da edifici sorti in epoche di diverse, disomogenei negli elementi architettonici,decorativi ed artistici, che tuttavia sembrano ben armonizzarsi intorno al pittoresco cortile quadrilatero. Lungo corso Italia si incontra il Palazzo dell’Arengo (XIII secolo), con tracce sotto la gronda di un fregio pittorico del 124-1270; lungo via Rosselli il Palazzo del Podestà (XIV-XV secolo), con decorazioni in cotto e frammenti di affreschi; alla sua destra il Palazzo dei Paratici (XIII secolo), ampliato nel settecento con un’elegante loggia: infine il Palazzo dei Referendari (XIV-XV secolo). I palazzi delimitano un cortile (brolo) dove sorge un pozzo nel quale i cittadini novaresi, in tempi antichi, gettarono i documenti notarili e dell’archivio comunale nella speranza di eludere in tal modo il pagamento delle tasse. Le imposte cittadine venivano pagate proprio li, sotto i portici dalla parte di Corso Italia e i banchi dei vari rioni si distinguevano in base a stemmi che ritraevano figure di vari animali come l’orso, il leone, il cervo e l’aquila. Attualmente il complesso del Broletto ospita la prestigiosa Galleria d’Arte Moderna Paolo e Adele Giannoni ed è sede di eventi e manifestazioni di rilievo.

Chiesa di San Marco

L’edificio fu costruito progetto di Lorenzo Binaghi per i Padri Bernabiti, nel luogo dove già sorgeva una chiesa con la stessa dedicazione. La chiesa comprende una sola navata, sulla quale si aprono sei cappelle laterali, con cupola a base rettangolare. All’interno numerose opere dei secoli XVII e XVIII. Degni di particolare attenzione, per la raffinatezza dell’intaglio e la complessità compositiva, sono i confessionali e il pulpito in legno.

Casa Bossi

L’edificio rappresenta uno dei migliori esempi di architettura civile ottocentesca. È un palazzo signorile, espressamente residenziale, ubicato in posizione privilegiata, nella zona più elevata lungo il margine occidentale della città.

Basilica di San Gaudenzio e Cupola Antonelliana

Nella cappella della Natività è collocato un famoso politico Gaudenzio Ferrari (1516 circa); si contano, inoltre, pregevoli opere pittoriche di Bernardino Lanino (XVI secolo), del Moncalvo, del Morazzone, di Giovanni Mauro della Rovere, di Tanzio da Varallo, di Stefano Maria Legnani (XVII secolo). Il campanile fu costruito nel Settecento su progetto di Benedetto Alfieri.

Continue reading “Novara e i suoi monumenti”

Annunci