ricette

briouats di mandorle al profumo di fiori d’arancio

dolce marocchino

Ingredienti:

1 confezione di pasta fallo surgelata; 140 g di farina di mandorle; 100 g di zucchero; 2 albumi; cannella in polvere; acqua di fiori d’arancio; miele di acacia; burro; sale.

Preparazione:

Tostate la farina di mandorle in un padellino, mescolando in continuazione per 2-3 minuti, poi versatela in una ciotola. Unite lo zucchero, 1/2 cucchiaino di cannella, un pizzico di sale, 1-2 cucchiai di acqua di fiori d’arancio e gli albumi leggermente sbattuti con una forchetta, quindi mescolate fino a ottenere un composto omogeneo. Stendete la pasta scongelata sul piano di lavoro, ricavatene 12 rettangoli di 10 x 20 cm, spennellateli con poca acqua fredda, poi copriteli con un telo per evitare che la pasta si secchi. Sistemate una striscia di pasta sul piano di lavoro e, tenendo il lato corto come base, disponete nella metà inferiore un cucchiaino di ripieno. Piegate un angolo della pasta sul ripieno, in modo da formare un triangolo e sigillate il bordo, premendolo con le dita. Ripiegate per altre 4 volte il triangolo ottenuto sulla striscia di pasta, in modo da ottenere un involtino a triangolo. Ripetete l’operazione con le strisce di pasta rimasta. Spennellate i triangoli ottenuti con abbondante burro fuso su entrambi i lati, disponeteli sulla placca foderata con carta da forno già caldo a 200°c per 10-15 minuti, finché risulteranno croccanti, sfornateli e serviteli irrorandoli con un filo di miele.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.