marche
viaggi

Gabicce Mare e Monte cosa vedere

marche

Idee di cose da fare se andate in vacanza a Gabicce Mare e Monte.

GABICCE MARE

Sorge su una piccola baia alle pendici settentrionali del Monte San Bartolo, sede dell’omonimo parco naturale. Rinomata per la sua spiaggia sabbiosa che presenta brevi tratti di litorale chiaioso e fondali profondi, è dotata di una suggestiva strada panoramica che si snoda lungo la costa, da cui si possono ammirare scorci meravigliosi sul mare e che offre itinerari ideali per gli amanti dell’escursionismo, per gli appassionati di mountain bike e del cicloturismo. Ai diportisti si raccomanda il piccolo porto turistico di Baia Marina di Vallugola con la bella spiaggia a ridosso del promontorio. Gabicce Monte meravigliosa località panoramica a picco sul mare, è ideale per le ore della sera e della notte, son la sua atmosfera di festa, i locali notturni e i ristoranti tipici.

DA VEDERE

Percorsi storico-culturali a Gabicce Mare e Gabicce Monte; Passeggiata lungomare e lungoporto; monumento San Pio e punto panoramico; Chiesa S.Ermete Gabicce Monte; Mosaico di Dioniso Via dell’orizzonte (Gabicce Monte); terrazza panoramica di Piazza Valbruna Gabicce Monte; Strada Panoramica; Ginestre in fiore; Parco Naturale dei Monte San Bartolo; Baia Vallugola

Annunci
viaggi

Ustica perla italiana

isole italiane

Ustica appare quasi come un miraggio nel blu del mare Nostrum. Dopo la traversata in traghetto di due ore e mezzo da Palermo, compare Ustica, la più nordica e isolata delle isole sicule con profilo roccioso, carattere spigoloso e anima selvaggia. Ustica è la parte emersa di un vulcano sottomarino che le ha regalato un cromatismo scuro, che si distacca dai colori delle sue case, un paese di forma ad anfiteatro in posizione dominante e digradante verso il porto di Cala Santa Maria. Da qui, una serie di gradinate e salite, conducono in breve tempo in piazza Umberto I, da qui transita chiunque passi dall’isola. I maggiori frequentatori di Ustica sono i subacquei che qui trovano un fantastico mondo sommerso composto da posidonia oceanica, corallo, madrepore, spugne e pesci multicolor, grazie alla lungimirante istituzione della Riserva Marina. Girovagando per la piccola isola, si ammira il paesaggio primordiale, formato da alte falesie e coste frastagliate ricche di grotte, calette e spiaggette nere di ciottoli. Con maschera e pinne, le nuotate più entusiasmanti nell’acqua trasparente si effettuano nei pressi dei Faraglioni, vicino al Villaggio Preistorico risalente all’età del Bronzo e alla Punta dello Spalmatore, caratterizzata dall’omonima Torre borbonica e da Cala Sidoti, un’oasi per bagni di sole e di mare fino al tramonto.