consigli di salute

sgonfia le caviglie con il succo di limone

sgonfia caviglie

La sera avete spesso le caviglie gonfie? fate degli impacchi con del cotone ben imbevuto di succo di limone. Avrete subito ottimi risultati.

Annunci
ricette

Crête d’Anjou

crema francese
SN370938

Ingredienti:

2 albumi; 4 dl di panna; 75 g di zucchero; estratto naturale di vaniglia; succo di limone; 300 g di fragole fresche; zucchero a velo.

Preparazione:

In una ciotola montate a neve gli albumi con 2-3 gocce di succo di limone. In un’altra, montate la panna ben fredda aggiungendo lo zucchero e 1 cucchiaino di estratto di vaniglia. Incorporate gli albumi alla panna preparata, un po’ per volta a cucchiaiate, con un movimento delicato dal basso verso l’alto. Trasferite il composto ottenuto dentro 6 piccoli teli di garza fitta, formate dei fagottini, metteteli in un colino e poi lasciateli sgocciolare in frigorifero per almeno 6 ore. disponete i fagottini all’interno di 6 ciotoline di ceramica e serviteli con le fragole pulite, tagliate a pezzetti e spolverizzate con zucchero a velo.

ricette

insalata di polpo, patate e rucola

polpo con rucola e patate

Ingredienti:

1 polpo di circa 1 kg già pulito; 2 patate; 2 carote; 1 cipolla dorata; 2 coste di sedano; 1 foglia di alloro; 1 limone non trattato; 1/2 spicchio d’aglio; 40g di rucola già pulita; 1 cucchiaio di aceto di vino bianco; olio extravergine d’oliva; 1 ciuffo di prezzemolo; sale e pepe.

Preparazione:

portate a ebollizione abbondante acqua con la cipolla sbucciata, 1 costa di sedano, 1 carota, la foglia di alloro e 1 cucchiaio di aceto, poi immergete il polpo e coprite. Alla ripresa del bollore, abbassate la fiamma e cuocete per circa 1 ora. Spegnete e lasciate raffreddare il polpo nell’acqua di cottura. Intanto, sbucciate le patate e tagliatele a dadini; tuffatele in abbondante acqua bollente salata per 6-7 minuti, quindi sgocciolatele e fatele raffreddare in una ciotola ampia. Mondate la carota rimasta e grattugiatela a julienne; pulite e affettate finemente la costa di sedano, poi unite tutto alle patate. Sgocciolate il polpo, mettete da parte le punte dei tentacoli, tagliate il resto a pezzetti e sistemateli nella ciotola. Spellate 1/2 spicchio d’aglio e schiacciatelo con l’apposito utensile oppure nel mortaio, quindi mettetelo in una ciotola e mescolatelo con il succo del limone, 2 cucchiai d’olio, il prezzemolo tritato, sale e pepe. Condite l’insalata con la salsa. Su ogni piatto disponete le foglie di rucola, quindi appoggiatevi un tagliapasta di 10 cm di diametro e suddividetevi l’insalata di polpo, compatitatela con il dorso di un cucchiaio, sfilate e ripetete altre 3 volte. Servite decorando con i tentacoli.

ricette

caprese di anguria e fiordilatte

Ingredienti:

4 fette di anguria; 3oo g di fiordilatte; olio extravergine di oliva; succo di limone; 2-3 rametti di menta; sale e pepe.

Preparazione:

Staccate la polpa delle fette di anguria, pareggiando la base di scorza, e tagliatele a fette spesse circa 1,5 cm. Ricavate 16 dischi con un tagliapasta di circa 9-10 cm di diametro. tagliate anche la mozzarella, in modo da ottenere 16 fettine dello spessore di 1 cm. Su ogni spicchio di scorza alternate 4 fette di anguria e 4 di mozzarella decorando con foglie di menta. In un vasetto con il tappo a vite versate 2 cucchiai d’olio, 1 di succo di limone, sale e pepe. Chiudete, agitate con energia e irrorate con la citronnette preparata.

consigli di salute

come ridurre l’acido urico

alluce valgo

Quando si soffre di un alto livello di acido urico nel sangue, vuol dire che c’è anche un mal funzionamento dei reni. Se non si riduce l’acido urico nel sangue possono formarsi calcoli renali o un’insufficienza renale. Non vi preoccupate, perché qua sotto vi elencherò i rimedi per riportare i livelli nella normalità.

Aceto di mele

L’aceto di mele aiuta a eliminare l’eccesso di acido urico dal corpo e aiuta a restaurare l’alcalinità e l’equilibrio dell’organismo.

Procedimento: Mescolate 1 cucchiaio di aceto con un bicchiere d’acqua e bevete 3 volte al giorno;

Succo di limone

Il succo di limone ha un effetto alcalino sul corpo, quindi è capace di neutralizzare l’acido urico e la vitamina c ne aumenta l’effetto.

Procedimento: unite il succo di un limone ad un bicchiere d’acqua e bevete la mattina a digiuno;

Frutti di bosco

le ciliegie, le more e ogni frutto di questa famiglia contengono sostanze che riducono l’acido urico in maniera molto veloce.

Procedimento: mangiate mezza tazza di ciliegie ogni giorno per un paio di settimane 1/4 di bicchiere di succo di ciliegia al giorno e una tazza di fragole o more al giorno;

Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio, non solo aiuta ad abbassare i livelli di acido urico, ma è anche un grande aiuto per eliminare i calcoli renali.

Procedimento: mescolate un bicchiere d’acqua con mezzo cucchiaio di bicarbonato e bevete 4 bicchieri al giorno per 2 settimane;

Acqua

Bere molta acqua aiuta di molto il filtraggio dell’acido urico e stimola i reni a eliminare l’eccesso tramite l’urina.

Dieta povera di purine

Le purine sono composti nitrogenati che formano acido urico quando si scompongono. Gli alimenti ricchi di purine sono le proteine animali. Quelli da evitare sono: carne, viscere, pesce, pollame, legumi, lievito, funghi, asparagi, fave e birra. 

Alimenti ricchi di fibre e carboidrati amidacei

gli alimenti ricchi di fibre aiutano a diminuire il livello di acido urico facilitazione l’assorbimento e l’eliminazione dal corpo, invece i carboidrati amidacei contengono piccole quantità di purine. Alcuni alimenti ricchi di fibre sono: fragole, mele, pere, arance e cereali integrali. Tra i carboidrati amidacei ci sono: riso, pasta integrale, tapioca, quinoa, patate, avena e banane.

Inoltre bisogna limitare o addirittura evitare il consumo di alcool; eliminare alimenti ricchi di fruttosio o edulcoranti artificiali; fare essercizio fisico optare per alimenti naturali, poco elaborati. I migliori sono frutta e verdura.