viaggi

Madrid guida di cosa e come mangiare 3° parte

Piatti Tradizionali

Il concido : È un vero simbolo di Madrid, il cocido è un pasto completo, un due in uno: per primo una zuppa di spaghetti spezzettati e per secondo uno stufato di carne, lardo, ceci e altri ingredienti a piacere, come la carota, la rapa, il cavolo, la patata, la morcilla e il chorizo. Non puoi lasciare Madrid senza averlo provato;

Arrosto : Sia il cordero lechal (agnello da latte) che il cochinillo (maialino da latte) arrosto sono due piatti tradizionali spagnoli, serviti in molte taverne di Madrid, come il mitico Botín, il ristorante più antico al mondo secondo il libro del guinness dei primati e luogo in cui è ambientata la scena finale di Fiesta, uno dei romanzi più conosciuti di Ernest Hemingway. L’arrosto è un piatto sostanzioso accompagnato solitamente da un’insalata;

Callos ala madrilena : A Madrid si serve con pomodoro, chorizo e paprika. Molti gourmet considerano oggi le frattaglie un’autentica delicatessen;

Huevo rotos : Questo piatto molto semplice è uno dei classici dei bar e delle taverne madrilene: uova strapazzate con patate e prosciutto. Sono mitiche quelle di Casa Lucio: assaggiate dai personaggi famosi di tutto il mondo;

Pisto manchego : Misto di cipolla, zucchina, melanzana e pomodoro, spesso accompagnato da uova;

Salmorejo e gazpacho : Il gazpacho è una zuppa fredda di pomodoro, cetriolo, peperone, cipolla e aglio. Il salmorejo, tipico di Cordova, è più denso, non ha né cetriolo né il peperone, ma include pezzi di pane. Entrambi si possono trovare in molti bar e ristoranti di Madrid, come tapa o primo piatto;

Migas : Il piatto tradizionale dei pastori: pezzi di pane con paprika, lardo e chorizo saltati in padella. Rappresenta un buon esempio della “cucina povera” perché fatto con prodotti economici. Ciò non toglie che sia delizioso;

Riso : Oltre alla popolare paella, esistono molti altri tipi di riso tradizionali, sia asciutti che brodosi. Nonostante siano molto tipici quelli del Mediterraneo, specialmente quelli di Valencia, Alicante e Murcia, ci sono anche le ricette che provengono dalla Galizia, dove si serve con frutti di mare. Tra le varietà più popolari c’è quello nero, che deve il suo colore alla tinta del calamaro, ed è accompagnato da salsa alioli (aglio e olio), poi c’è il caldero, con peperone rosso dolce o pesce, o il riso in crosta, cucinato al forno. A Madrid è possibile provare ogni tipo di riso grazie al vasto menù che offre la maggior parte di arrocerías, ristoranti specializzati in questo tipo di piatti.

Cucina Internazionale

Asia : Lavapiés è conosciuto a Madrid per i ristoranti indiani con i loro tavoli all’aperto durante tutto l’anno e Usera per poter contare su una diversità gastronomica difficilmente paragonabile ad altri quartieri. In torno a Plaza de Espana ci sono numerosi ristoranti asiatici e nel vicino Mercado de los Mostenses si vendono prodotti specifici per realizzare le ricette di qualsiasi paese del mondo: frutta tropicale, condimenti e spezie;

America Latina

Poiché molti madrileni sono originari dell’America Latina alla città ci sono molti ristoranti messicani, boliviani, ecuadoriani o peruviani di gran qualità. Madrid è la città giusta per ordinare un ceviche peruviano, un enceballado acuadoriano o dei tacos messicani.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.