marche
viaggi

frontino cosa vedere

marche

Il territorio di Frontino si estende nell’appennino tosco-romagnolo, all’interno del Parco naturale del Sasso Simone e Simoncello. Storia, arte, panorami stupendi, la cordialità della gente formano un quadro di natura viva e un insieme di cose da vedere. Arrivando sembra di entrare in un salotto, antico s’intende; le strade e le piazze sono lastricate di ciottoli del Mutino. Fiori e piante lungo le case a schiera, tutto è pulito e tirato a lucido fino agli angoli più riposti: le torri e la possente cinta muraria ricordano le origini di questo battagliero castello, sentinella avanzata del Montefeltro. Un silenzio, un’aria leggera, lo stormire di querce secolari creano sottili sensazioni di una realtà diversa, quasi fantastica, che rigenera nuove energie e rinfranca lo spirito.

DA VEDERE

Il centro storico del Capoluogo (il Castello), arroccato su uno sperone che domina il Torrente e la suggestiva Valle del Mutino, il Convento francescano di Montefiorentino che risale per tradizione al suo fondatore. Al suo interno la Cappella dei Conti Oliva ed attribuita a Francesco De Simone Ferrucci da Fiesole, il Mulino di Ponte Vecchio, antico complesso molitorio, il Monastero di San Girolamo, il museo di Arte Contemporanea Franco Assetto e il Parco Faunistico di Pian dei Prati.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.