valle camonica
viaggi

La Valle Camonica e i suoi castelli

valle camonica

La Valle Camonica è conosciuta in tutto il mondo per le sue arti rupestri e qui trovate dei castelli da vedere.

CASTELLO DI BRENO

Il Castello, in posizione dominante sulla valle. Oggi, il castello è uno spazio aperto che si offre al visitatore: ogni anno ad agosto, si tiene  la rievocazione in costumi d’epoca Camunerie, il Castello che rivive, e spesso è teatro di manifestazioni, eventi, iniziative culturali e turistiche.

CASTELLO DI CIMBERGO

Il piccolo paese di Cimbergo, oltre a custodire un’importante patrimonio d’arte rupestre, è dominato dai resti di un’imponente rocca, recentemente restaurata. Il castello dal quale si può godere di un panorama mozzafiato sulla media Valle Camonica, conservato per  lo più nella sola parte perimetrale, mantiene comunque numerose tracce dell’antica struttura. bastano pochi passi e ci si immette tra i boschi secolari di castagno e le montagne del Parco dell’Adamello, tra le quali spicca il Pizzo Badile, la montagna “sacra” dei camuri.

CASTELLO DI GORZONE

Gorzone, frazione della cittadina termale di Darfo Boario Terme, conserva tutt’oggi l’antico Castello Federici. La struttura, circondata da uno splendido parco, presenta all’esterno la facciata decorata con portali in pietra Simona e i resti dell’antica torre. All’interno, invece, si possono ammirare i due cortili con pozzo, i loggiati e i numerosi ambienti, tra i quali spicca la vasta sala di rappresentanza. Siamo a due passi dalle famose Terme di Boario e di Angolo, e dal Parco archeologico d’arte rupestre di Luine.

CASTELLO DI PONTE DI LEGNO

Nella località turistica di Ponte di Legno, nell’alta Valle Camonica, a pochi passi dalle piste da sci e in un contesto naturalistico di estrema bellezza, sorge il castello di Castelpoggio.

PIEVE DI S.SIRO E MONASTERO DI S.SALVATORE

A Capo di Ponte in cui è possibile visitare la Pieve di S.Siro, posta a strapiombo sul fiume Oglio, in posizione dominante sul centro storico del paese. Sul versante sinistro del fiume Oglio si erge invece il suntuoso Monastero di San Salvatore che per la sua architettura ricorda le chiese cluniacensi.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.