beauty

capelli fantastici con la crema di avocado

maschera per capelli

Per avere capelli perfetti fai a casa la maschera con la crema di avocado.

Schiaccia la polpa di un avocado con una forchetta, aggiungi dell’olio di mandorle e passa tutto con il minimiper. Stendi la purea sui capelli dalla radice alle punte, copri con un foglio di cellophane e lascia agire 20 minuti. Poi procedi con il tuo shampoo. Super!

Annunci
scrub allo zucchero di canna e limone
beauty

corpo soft con o scrub allo zucchero di canna e limone

scrub allo zucchero di canna e limone

Ecco cosa vi servirà per preparare lo scrub allo zucchero di canna e succo di limone.

1 tazza di zucchero di canna; 1/2 tazza di sale marino; 2 cucchiai di olio di cocco o di oliva; 1 cucchiaio di miele; 2 cucchiai di succo di limone appena spremuto; 1 cucchiaio di olio essenziale (bergamotto, eucalipto, menta, lavanda o gelsomino). 

Mescola gli ingredienti in una ciotola fino a ottenere una crema omogenea. Applica sulla pelle umida con energici movimenti circolari e fai una breve doccia solo con acqua tiepida per risciacquare il tutto.

lugano
viaggi

5 destinazioni vicine alle città da vedere in Svizzera

lugano

Ecco 5 destinazioni Svizzere vicine alle città:

  1. Tamina (Bad Ragaz)

Questa facile escursione circolare porta dalla località di cura Bad Ragaz alla strabiliante Gola della Tamina. Da non perdere: la grotta di acque sorgive dell’Altes Bad Pfäfers.

 2. Seerhein (Kreuzlingen)

Il sentiero per Steckborn lungo l’idilliaca riva lacustre vi riserva viste bellissime e località di interesse storico. Consiglio per buongustai: i ristoranti della cittadina Gottlieben.

 3. Zona protetta del Rodano (Ginevra) 

Il sentiero da Ginevra a La Plaine nasconde molte sorprese: ad esempio la bellezza del Rodano e della zona protetta di Moulin-de-Vert o i villaggi di Cartigny e Avully.

 4. Rigi (Lucerna) 

Da Lucerna a Vitznau in treno, autobus o battello e poi con la cremaliera fino a Rigi Kaltbad, dalla vista grandiosa. Dall’Umilberg che dista circa 5 ore si scende a valle con la funivia.

 5. San Salvatore (Lugano)

Sul San Salvatore si arriva comodamente, con la funicolare. Dalla terrazza panoramica potrete godervi la vista sul lago di Lugano fino alla Pianura Padana e alle cime delle Alpi. L’ultimo tratto si svolge attraverso boschi di castagni e scende giù al lago e alla suggestiva Morcote. Con il battello si torna a Lugano in tutto relax. Consiglio: una puntatina al villaggio di artisti di Morcote.

suisse
viaggi

i 3 sentieri più belli della Svizzera

suisse

Vi presento i 3 sentieri a lunga percorrenza più belli della Svizzera.

Via Alpina “il classico”

In questa escursione a tappe gli escursionisti scoprono dal vivo il mondo alpino dei libri illustrati. La Via Alpina attraversa 14 dei paesi alpini più belli della Svizzera e porta l’escursionista da Vaduz a Montreux, in 6 cantoni delle Alpi Svizzere settentrionali. Panorami unici, laghi di montagna rinfrescanti, montagne e luoghi di villeggiatura di fama internazionale e tantissime strutture in cui rifocillarsi, rilassarsi e pernottare rendono questo itinerario il classico per escursionisti di montagna esperti.

Lunghezza: 390 km

Numero di Tappe: 20

salite: 23 600 m

Eiger, Mönch, Jungfrau e altro ancora: vacanze all’insegna dell’escursionismo sulla Via Alpina. Il cosiddetto “Bärentrek” è un itinerario unico che attraversa passi spettacolari, gole profonde e ghiacciai grandiosi fino a raggiungere la regione di vacanze di Adelboden-Lenk. Il tour comprende 5 pernottamenti, trasferimenti giornalieri dei bagagli e altro ancora.

Sentiero in cresta del Giura “il moderato”

Con il passaggio giurassiano e la cultura senza pari, il Sentiero in cresta del Giura entusiasma anche gli escursionisti meno esperti. La gastronomia, il fascino dei luoghi isolati, i bei panorami sulle Alpi e le tappe per famiglie contraddistinguono il sentiero a lunga percorrenza più antico della Svizzera.

Lunghezza: 320 km

Numero di tappe: 15

Salite: 13 600 m

Discese: 13 700 m

Questo sentiero con una bellissima vista sulle Alpi, sulla Foresta Nera e sui Vosgi attraversa 2 regioni linguistiche. Quindi anche le culture, le particolarità e le specialità culinarie sono molteplici. Il tour comprende 5 pernottamenti, trasferimenti giornalieri dei bagagli e altro ancora.

Sentiero dei passi alpini “il selvaggio”

Questa avventurosa escursione collega Coira al lago di Ginevra attraversando, in 34 tappe, i tratti più belli delle Alpi grigionesi e vallesane. Gli highlight si susseguono senza sosta, dall’Altopiano della Greina al paesaggio ai piedi dei Dents-du-Midi. Il Sentiero dei passi alpini offre ad escursionisti di montagna esperti, su sentieri e passi spettacolari, una vista indimenticabile sullo scenario unico al mondo del 4000.

Lunghezza: 610 km

Numero di tappe: 34

Salite: 37 500 m

Discese: 37 700 m

Gola Ruinaulta, villaggi di montagna e altro ancora: vacanze escursionistiche sul Sentiero dei passi alpini. L’impressionante gola Ruinaulta e la pittoresca Val Lumnezia con i suoi autentici villaggi di montagna, i suoi tesori culturali di valore storico e pendii assolati incantano ogni volta gli escursionisti, il tour comprende 4 pernottamenti, trasferimenti giornalieri dei bagagli e altro ancora.

sport adrenalinici
viaggi

sport adrenalinici da fare in ticino

sport adrenalinici

Il Ticino è un paradiso per gli sportivi che cercano emozioni e adrenalina. Dai fiumi alle pareti rocciose, dal cielo al lago, qualsiasi sia lo sport estremo qui si trova lo scenario giusto. Basta non dimenticarsi della sicurezza e tenere d’occhio acqua, fiumi e rocce.

Paracadute

Giacca, zaino, cintura, occhiali, casco e tanto coraggio. Cos’altro serve? Un aereo. E poi su, fino a 4.000 metri di quota, sopra le montagne, prima del salto che impaurisce e meraviglia contemporaneamente. Si sentiranno così anche gli uccelli?

Canyoning

Grazie ai suoi impetuosi fiumi e torrenti, il Ticino è ritenuto dagli specialisti uno fra i più bei luoghi al mondo.

http://ticino.ch/gole

Kayak

Vuoi affrontare un fiume senza paura tra spruzzi e rapide, facendo slalom tra i sassi? Seduto in un kayak potrai scoprire il nuovo volto di un fiume. Che sia il Ticino, la Verzasca o la Maggia qui ti attende tanta acqua fresca. Fissi la GoPro sull’elmetto: ti serviranno delle belle immagini per raccontare la tua esperienza.

Parapendio

Chi non si è mai chiesto cosa si prova a volare? Basta salire su una montagna ticinese, trovare un istruttore e via: con un volo in tandem anche i principianti possono scoprirlo. Agli esperti, invece, non dobbiamo dire niente: loro sanno che il Ticino è il luogo ideale per spiccare il volo.

Arrampicata

Non solo bouldering: il Ticino è ricco di pareti che aspettano soltanto di essere scalate. I Denti della Vecchia in Val Colla o le rocce sopra Ponte Brolla: la location c’è, bisogna portare soltanto la corda da arrampicata, i morsetti, il casco, le scarpe e la prudenza.

viaggi

cosa comprare assolutamente in Ticino

3 prodotti da avere

lago, bosco, montagna. Sono gli ingredienti principali del Ticino e anche dei sapori naturali Soalp. 3 distinti saponi a base di olio extravergine di oliva e olio di cocco per catturare le essenze e i profumi del territorio grazie al miele di castagno, al rosmarino biologico e agli oli essenziali di lavanda e abete rosso.

http://soalp.ch

“Al cent per cent malcantones!” Lo sono le rose prodotte nel Malcantone. Oggi a Neggio, nel negozio dove il nonno teneva le motociclette, si trovano fiori stagionali a km 0.

http://www.rosemalcantone.ch

Officine federali: nome che richiama alla mente la  resistenza, la praticità e la precisione delle ferrovie federali elvetiche. Da Genestrerio però non parte nessun treno, bensì borse e zaini in cuoio, costruiti artigianalmente per resistere al tempo portando eleganza e funzionalità.

https://officinefederali.com

5 prodotti da gustare

chi non ha mai bevuto uno sciroppo di sambuco? E se ci aggiungessimo una lieve gradazione alcolica, se mettessimo la bottiglietta al fresco e la bevessimo in una bella giornata di sole?  Sambì rivisita la ricetta dello sciroppo che ogni nonna ticinese ha preparato almeno una volta.

http://sambi.bio

Volete un dolce capace di sintetizzare Ascona e Locarno fin dal primo morso? Ecco il Praliné Camelia. Il cioccolatino creato dalla pasticceria Marnin in città vecchia a Locarno racchiude un cuore di tè verde del Monte Verità, dove c’è l’unica piantagione in Europa. Arte da gustare.

https://www.marnin.ch

Il tofu ticinese? Esiste e viene prodotto sul Piano di Magadino con soja al 100% ticinese. L’azienda TiGusto di Gerra Piano è un laboratorio di artigianato alimentare ed è l’unica a creare tofu e altri prodotti bio con materie prime del territorio.

https://www.tigusto.ch

Melissa, menta e salvia: le erbe del Ticino in una bevanda digestiva e rinfrescante. La Tisana Olivone racchiude la qualità e la freschezza delle erbe aromatiche. Coltivate seguendo l’agricoltura naturale, vengono poi raccolte, essiccatem tagliate e miscelate.

http://www.erbeticino.ch/erbe/

Bacche fresche, marmellate di mirtilli, more e ribes oppure aceto di lamponi e liquori. Bert’s Berries è un’azienda bilogica di piccoli frutti di Sessa. Dal Malcantone fornisce bacche fresche (in estate) e prodotti trasformati in Ticino e in Svizzera.

http://www.bertsberries.ch

 

viaggi

laghetti alpini da vedere in svizzera

laghetti alpini

Decine di laghetti alpini in Svizzera attendono con la loro bellezza l’escursionista. Eccone alcuni per voi:

Salei

Salire a piedi o in funivia? Non ha importanza, in questo laghetto alpino il tempo sembra fermo e forse lo sono anche i pesci. Pescatore o curioso, una visita a questo laghetto situato in Valle Onsernone lascia incantati. Gli portivi possono salire a piedi da Comologno, chi preferisce una comoda funivia deve prenderla a Vergeletto.

Sfille

Gli ultimi metri del sentiero percorrono il greto del riale e poi, li davanti, appare questo piccolo gioiello alpino della Valle di Campo: un lago incontaminato, magico e decisamente rinfrescante. Fare un tuffo è stata un’idea coraggiosa. Per i più freddolosi meglio osservare gli alberi, il cielo e le mucche che brucano tranquillamente l’erba sulle rive dello specchio d’acqua.

Ritom

Solo un lago artificiale? No, 3 laghetti alpini da vedere assolutamente. Il Ritom, grande e con un sentiero didattico da percorrere tra larici e abeti, il Tom, piccolo e attorniato da pareti più ripide, e il Cadagno che è quasi unicum al mondo: in un solo specchio d’acqua racchiude 2 laghi posti uno sopra l’altro. E l’avventura inizia ancora prima di partire, mettendo piede sulla funicolare che è tra le più ripide al mondo.

Tremorgio

I primi 1.000 metri di dislivello li fa la teleferica che parte da Rodi-Fiesso, per tutti gli altri servono invece le gambe. Nel laghetto alpino i pesci non mancano e sulle sue rive c’è sempre posto per un pescatore. Salendo ancora un po’ si trovano la capanna del Leit e il laghetto del Campolungo con tutto il suo fascino.

Starlaresc

Partire da Brione Verzasca, sbuffare e sudare e poi arrivare a 1.875 metri di quota dove le vette sembrano a portata di mano. Di fronte al piccolo lago incastrato tra rocce stratificate e una vegetazione alpina, si presenta un panorama maestoso con montagne che toccano il cielo.

smartphone
tecnologia

recensione LG V40 ThinQ

smartphone

Lg v40 thinq è uno smartphone pensato per chi ama fare foto e girare video. È dotato infatti di ben 3 fotocamere posteriori: una normale, da 12 megapixel, una zoom 2x da 12 megapixel e una grandangolare da 16 megapixel. Lo schermo, da 6,4 pollici, è ad alta risoluzione: lo smartphone è impermeabile, resistente alla polvere e alle cadute. È leggerissimo e lo trovate in due colori, rosso e blu.

Costo 499 euro.

storia vera
cultura

recensione Rapina a Stoccolma

storia vera

Rapina a Stoccolma è un film ispirato a un incredibile caso di cronaca avvenuto nel 1973.

Stoccolma, 1973. Lars Nystrom (Ethan Hawke) è un rapinatore molto eccentrico che irrompe nella banca centrale e prende in ostaggio alcuni impiegati per costringere la polizia a scarcerare il suo amico Gunnar (Mark Strong). Con i suoi modi bizzarri, Lars riesce ad accattivarsi le simpatie e l’aiuto dei suoi sequestrati , soprattutto di Bianca (noomi Rapace), moglie e madre di due bambini. Il paradossale rapporto tra Lars e i suoi ostaggi ha dato origine al fenomeno noto come “Sindrome di Stoccolma”.

Prima di fare questo film il regista non sapeva che l’espressione “sindrome di stoccolma” fosse legata a questo episodio di cronaca. Rapina a Stoccolma è una storia vera in cui sono accadute cose incredibili e assurde e la sfida per il regista è stata quella di realizzare un un film che andasse oltre le aspettative legate a un certo genere di film. Come in ogni adattamento cinematografico di storie vere, sono stati aggiunti  dei personaggi e sono stati cambiati alcuni nomi, ma alla fine la trama comprende tutti i punti chiave della storia vera. Nel film i tempi sono stati ridotti: la storia vera si è svolta nell’arco di 6 giorni mentre nel film tutto si svolge in 3 giorni.

I PERSONAGGI

Lars Nystrom è un personaggio molto eccentrico, un burbero gentiluomo ed è stato interpretato in modo molto bello da Ethan Hawke, che ne ha saputo cogliere il vero spirito entrando al meglio nel suo personaggio.

Bianca è una donna molto interessante. È una tipa vecchio stampo, lavora in banca, ha due figli ed è piuttosto timida. È una specie di secchiona coraggiosa. Il modo in cui prende vita nella storia è una sorta di risveglio. Bianca ha un coraggio straordinario. Porta avanti iò piano per farsi sparare, pur essendo molto spaventata, ma lo fa per salvare il gruppo. E nello stesso tempo vuole essere coraggiosa agli occhi del suo sequestratore. È uno dei personaggi più affascinanti e complessi che (Noomi Rapace) abbia mai interpretato.

Continue reading “recensione Rapina a Stoccolma”

tecnologia

squiddy il supporto universale per gli smartphone

Squiddy è un dispositivo flessibile che sostiene il cellulare e che permette di scattare foto e di girare video in ogni situazione. Dopo aver bloccato il telefono sul suo supporto a scatto, robusto e sicuro, si appoggia o si fissa a ogni materiale grazie a sei tentacoli flessibili e a ventitré ventose. Lo trovate il vendita in 4 colori diversi, fucsia, nero, blu e grigio.

Costo: 19,90 euro.