Senza categoria

cosa vedere nella valle di ledro

trentino alto adige

Ecco a voi le 9 meraviglie della Valle di Ledro:

Museo delle Palafitte del Lago di Ledro – Molina

un insediamento palafittino situato sulle rive del Lago di Ledro risalente all’età del bronzo, appena nominato patrimonio UNESCO. Un museo che grazie a visite guidate, laboratori e attività permette di scoprire come vivevano i nostri antenati;

Museo Garibaldino e Colle S.Stefano – Bezzecca

Terza Guerra d’indipendenza e Prima Guerra mondiale sono due fatti d’armi che hanno visibilmente segnato la Valle di Ledro e il suo territorio. Nel piccolo Museo in centro paese e sul Colle S.Stefano è possibile conoscere più da vicino la storia che ha cambiato il volto dell’Italia;

Strada del Ponale

Scavata nella roccia, l’antica strada che collega Ledro al Garda, fatta costruire nel 1852 grazie alla volontà di Giacomo Cis, è ora aperta a biker e pedoni ed offre un panorama impagabile sul lago di Garda (passeggiata adatta a tutti);

Museo del Laboratorio Farmaceutico Foletto – Pieve

Un piccolo museo che racchiude alambicchi, strumenti e pestelli appartenenti alla Famiglia Foletto, farmacisti in Valle di ledro da più di un secolo. Inoltre, liquori, amari e sciroppi alla frutta tipici della Valle di Ledro, come il famoso Picco Rosso. Laboratori e visite guidate sono organizzate nei mesi estivi;

Tremalzo – Passo Caset

Giardino botanico della Valle di Ledro riconosciuto in tutta Europa per le sue rare specie di fiori. Famosa meta per biker e zona di alpeggio con verdi prati su cui, in estate, pascolano tranquille le mucche. Il valico di Casèt è un punto di passaggio per numerosi uccelli durante i loro viaggi migratori verso sud. Il nuovo Centro Visitatori per la flora e la fauna permette di scoprire l’ambiente di Tremalzo e le sue peculiarità, tramite un percorso scandito dal succedersi delle stagioni. Laboratori e visite guidate sono organizzate nel mesi estivi;

Lado D’Ampola

Una riserva naturale provinciale, in altre parole, un patrimonio naturale da tutelare per il suo habitat che nasconde numerose specie di pesci ed anfibi. Un ambiente diverso, da conoscere e scoprire grazie ad una passerella in legno che affianca il lago e ad un piccolo Centro Visitatori. Laboratori e visite guidate sono organizzate nei mesi estivi;

Sentiero Naturalistico Val Concei

Una piacevole passeggiata attraverso i boschi della Val Concei, da Lenzumo al Faggio con numerose varianti e lunghezze per passare alcune ore a contatto con la natura, immersi nella pace del bosco dove, con un po’ di fortuna, si può vedere qualche animale selvatico;

Cascata del Gorg d’Abissi – Tiarno di Sotto

Una cascata inaspettata, che sbuca dalle rocce alla fine di un profondo canyon formato nei secoli dal torrente Massangia. La cascata è raggiungibile in una decina di minuti dal Mulino del Bugatti;

Ledro Land Art – Pur 

è la nuova tappa di un antico dialogo tra la creatività artistica e  il territorio naturale, un progetto in progress che prevede l’inserimento annuale di nuove opere per un percorso di arte nel verde che si sviluppa nella Valle di Ledro in località Pur, lungo il sentiero che costeggiando il torrente Assat conduce a Malga Cita, il paesaggio diventa custode e interlocutore dilatori inediti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.