consigli di salute

con l’asma meglio l’alta quota

cure termali

L’asma non allergica trae beneficio dai soggiorni in montagna. infatti, in quota non ci sono inquinanti, per cui l’infiammazione tipica di questa malattia si riduce. la minore densità di ossigeno determina, poi, una migliore espansione del polmone e una riduzione dell’iperattività bronchiale. Ecco perché esistono alcuni centri per il soggiorno e la cura dell’asma infantile proprio in alta quota. Come l’istituto Pio XII, situato sul lago Misurina, a mezz’ora dalle Dolomiti. Se è possibile, è meglio scegliere i mesi più caldi. Anche le vacanze al mare, in realtà, possono essere un toccasana, purché si scelgano zone poco inquinate.

Opzione termale

Le acque salsobromoiodiche, solfatoalcaline, alcalino-terrose e bicarbonato hanno un’azione antinfiammatoria utile contro l’asma bronchiale e le broncopneumopatie in genere. Il trattamento termale va integrato con fisioterapia e ginnastica respiratoria.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.