ricette

frites (patatine fritte alla belga)

antipasto

Ingredienti:

1 kg di patate, olio di semi di arachidi, sale

preparazione:

Sbucciate le patate e tagliatele a fettine o a bastoncini non troppo sottili. Immergetele in acqua fredda per eliminare l’amido in eccesso, poi sgocciolatele e asciugatele bene con carta assorbente da cucina. Scaldate abbondante olio (almeno 1,5 l) in una padella ampia a bordi alti, meglio se di ferro e possibilmente con il cestello. Verificate la temperatura, immergendo un bastoncino di patata: se l’olio sfrigola leggermente tutt’intorno, sarà pronto. Tuffatene poche patate alla volta, in modo che siano totalmente immerse, così assorbiranno meno olio ed friggetele a temperatura non troppo elevata per circa 5 minuti. Quando saranno appena dorate,  sgocciolatele con il mestolo forato oppure sollevate il cestello, e alzate il fuoco. Rimettete le patate nell’olio e cuocetele a fiamma viva per 3-4 minuti, finché saranno dorate: la doppia frittura serve per far diventare le patate più croccanti. Friggete allo stesso modo tutte le patate, sgocciolandole man mano su fogli di carta assorbente sovrapposti. Salatele e servitele subito ben calde.

1 thought on “frites (patatine fritte alla belga)”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.