viaggi

Sannicola

lecce

Appartenuto a Gallipoli fino al 1908, oggi Sannicola è un piccolo comune autonomo che comprende anche le frazioni di Chiesanuova e San Simone. La caratteristica del luogo è, soprattutto, la campagna circostante, ricca di erbe aromatiche, macchia mediterranea, oliveti e vigneti.

Feste e tradizioni locali:

Festa in onore della Madonna delle Grazie, Santa patrona del paese (8 Settembre) con festose luminarie. La fiera di San Simone (27-28 Ottobre) con fiera mercato. Lu Mesciu festa tradizionale che ripropone un gioioso omaggio alla primavera (tra la seconda e la terza settimana di maggio). Fiera della Mpilla (Agosto) evento enogastronomici dedicato all’omonimo prodotto tipico.

Da visitare:

L’Abbazia di San Mauro di origine brasiliana (secoli X-XI); la chiesa di Santa Maria delle Grazie, edificata sulle rovine dell’ormai scomparsa chiesa di San Nicola; la chiesa di San Salvatore, unica testimonianza dell’omonimo monastero bizantino; la Grotta dei Monaci (a San Simone) con i resti di un antico insediamento brasiliano; il Parco degli Ulivi con ulivi secolari e monumentali.

2 thoughts on “Sannicola”

  1. ciao, ho letto queste notizie sui paesi del salento e mi sono piaciute molto per l’essenzialità. ti piacerebbe contribuire al mio progetto di promozione del Salento con qualcuno di questi “pezzi” sui paesi? contattami su facebook: sandra dell’anna peccarisi, oppure sul blog. il sito dove li pubblicherei è http://www.salentoexperience.com con ringraziamento e rimando al tuo blog.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.