viaggi

la piccola e favolosa Odense

danimarca

Odense è una città vitale e pittoresca, moderna e antica a un tempo, una destinazione fiabesca per ogni viaggiatore. La prima impressione del visitatore è che Odense, terza città della Danimarca, sia un luogo particolarmente vitale, vivace e multietnico, per nulla appesantito da secoli di storia ma anzi proiettato verso il futuro. La parte moderna della città è caratterizzata da lunghe strade pedonali, palazzine eleganti, negozi di design, artigianato, caffè, ristoranti e avventurose architetture contemporanee. Dappertutto ci sono sculture bellissime e suggestive, come la grande Oceania adagiata sulla piazza del Municipio, o la fontana decorata di ceramica policroma a due passi dal Casinò. Non mancano i musei, le gallerie, i centro d’arte e una grande e bella chiesa gotica, la Sankt Knuds Domkirke. È anche una città molto verde, attraversata da un fiume, l’Odense Å, che in estate si può percorrere in battello uno scenario ideale per pie-nic e passeggiate. Il centro storico sembra un dipinto o uno scherzo del tempo, che sembra essersi fermato a duecento anni fa. Le casette dai colori pastello hanno finestre piccine con tendine di pizzo, porte intagliate e decorate di vetri multicolore, rose rampicanti sulla facciata. Fra l’una e l’altra strade selciate che discendono verso il fiume orlato da faggi. Un idillio, insomma, frutto anche di un accuratissimo restauro che ha ridato a questo quartiere l’aspetto aveva all’epoca di Hans Christian Andersen.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.