i segreti della nonna

proteggi dal freddo le piante con il polistirolo

polistirolo

Non buttare via i contenitori in polistirolo ma utilizzateli per proteggere dalle basse temperature le piantine che avete sul balcone. Mettete nei contenitori i vasi e i vasetti, uno vicino all’altro, poi ricopriteli con uno strato di foglie o meglio ancora con della paglietta di legno. Quindi copritele con un telo di plastica, leggero e trasparente, bucherellandolo in più punti. In primavera, una volta liberate dalla copertura, le vostre piantine saranno pronte per una nuova fioritura.

i segreti della nonna

pulisci il rame con sale e aceto

pulire il rame

Fate sciogliere tre cucchiai di sale in un litro di aceto tiepido, quindi versate la soluzione in un vaporizzatore dopo averlo risciacquato bene per eliminare qualsiasi traccia del prodotto che conteneva in precedenza. Spruzzate in modo uniforme la soluzione sull’oggetto di rame, lasciatela agire per qualche minuto e alla fine pulite con un panno. Potete anche pulire gli oggetti di rame strofinandoli con mezzo limone ricoperto un po’ di sale. In alternativa intingete uno straccetto in salsa Worcester o ketchup e passatelo sull’oggetto di rame: le macchie causate dall’ossidazione spariranno.

ricette

fregola e arselle

primo di pesce

Ingredienti

350 g di fregola, 1 kg di arselle o in alternativa vongole veraci, prezzemolo e aglio tritati, foglie di basilico, scorza di limone, scorza d’arancia, 1/4 bicchiere di vino.

preparazione

Fate cuocere la fregola in acqua salata per 5 minuti, scolarla e tenerla da parte. In un tegame poi soffriggete aglio, prezzemolo e peperoncino con olio extravergine di oliva, aggiungere le arselle ben lavate, aggiungere 1/2 bicchiere d’acqua e farle aprire a fuoco vivace con il tegame coperto. Togliere dal fuoco, scolare l’acqua di cottura in un contenitore, filtrarlo, assaggiare: se risulterà troppo salata aggiungere ancora acqua. Sgusciare le arselle, rimetterle nel liquido e tenere dal parte. In un altro pentolino far sfumare il vino fino a ridurlo di tre quarti e tenerla da parte. In una casseruola mettere ancora un po’ d’aglio e prezzemolo con olio extravergine per circa mezzo minuto. Aggiungere il vino, un mestolo di acqua di arselle e un mestolo di acqua naturale. Far bollire il tutto e aggiungere la fregola. Continuare a cuocere aggiungendo acqua di arselle. Quando avremo una fregola saporita e sugosa spegnere il fuoco e aggiungere le arselle, il basilico tagliato a pezzetti, la scorza di limone e di arancia e tre cucchiai di olio extravergine. Mantecare e servire in piatti fondi con cialde di pane abbrustolito.