ricette

frico morbido con patate

Ingredienti per 4 persone:

600 g di patate a pasta gialla, 1 cipolla, 260 g di formaggio montasio, 30 g di burro, sale e pepe.

Preparazione:

Sbucciate le patate, lavatele e tagliatele a fettine di circa 2 mm di spessore con una mandolina o un coltello affilato. Se lo possedete, potete utilizzare l’affettatrice, facendo molta attenzione alle mani. Spellate la cipolla e affettatela molto finemente. Eliminate la crosta del formaggio e riducetelo a fettine abbastanza sottili. fate fondere il burro in una larga padella antiaderente, unite la cipolla e lasciatela appassire fuoco basso per 5 minuti mescolando spesso. Aggiungete le patate, regolate di sale e insaporite con una macinata di pepe, poi rosolatele per 1-2 minuti a fuoco vivace. Abbassate ancora la fiamma, coprite la padella e proseguite la cottura per 20 minuti. Togliete il coperchio e unite il formaggio. mescolate il mix di patate, alzate leggermente la fiamma e proseguite la cottura per 4-5 minuti. Quindi fate scivolare il frico sul coperchio, capovolgete la padella sul coperchio, rovesciate il frico nella padella con un movimento deciso e cuocetelo dall’altro lato per 3-4 minuti. Spegnete, fate scivolare il cric in un piatto da portata e servitelo caldo tagliato a spicchi.

ricette

pane di mais

Ingredienti:

150 g di farina 00, 150 gli farina di mais, 1 bustina di lievito, 2 uova, 25 cl di latte intero, 125 g di burro + 10 g per la padella, 125 g di formaggio grattugiato, sale e pepe.

Preparazione:

Mescolate le due farine, il lievito, 1/2 cucchiaino di sale e il pepe. Sbattete le uova con il latte e poi unire il burro fuso. Versare la miscela liquida negli ingredienti asciutti e mescolare con la lama di un coltello senza lavorare troppo. Aggiungere il formaggio grattugiato e versare il composto in una padella da 18 cm di diametro precedentemente imburrata. Cuocete a fuoco basso, coperto, per 20 minuti. Poi altri 10 minuti scoperto.

Il consiglio in più:

L’ideale è utilizzare una padella di ferro, perfetta anche per la cottura in forno ( in questo caso, 20 minuti a 180°C).

Il vino più adatto:

Bianco come Franciacorta Brut SoloUva, Az. SoloUva, da servire a 12 gradi di temperatura.

cultura

recensione Non è un paese per giovani

giovanni veronesi

Ho visto in anteprima per voi il film Non è un Paese Per Giovani e devo dire che mi è piaciuto tanto, attori straordinari anche se non conosciutissimi tranne due Nino Frassica e Sergio Rubini. Non è Un Paese Per Giovani fa riflettere, apre la mente e ti fa capre il motivo del perché i giovani scappano dall’Italia, il film inizia con vere testimonianze di ragazzi che hanno trovato fortuna all’estero, ma sarà per tutti così? i giovani trovano davvero ciò che cercano? lo scoprirete solo vedendo il film…. vedrete che se andate al cinema non ve ne pentirete.

Non è Un Paese Per Giovani tratta la storia di due ragazzi Sandro (Filippo Schicchitano) e Luciano (Giovanni Anzaldo), che improvvisamente decidono di andare a Cuba per avere un futuro migliore e un buon lavoro, arrivati li trovano appoggio presso una ragazza ma nel frattempo si accorgono che ciò che vogliono realizzare è impossibile da fare visto che trovano un imbroglione. Passando il tempo si cacciano nei guai e Luciano specialmente finisce in una brutta strada, entrando in un giro di lotte clandestine e iniziando a drogarsi, abbandonando così i suoi sogni di creare una rete wifi fruibile per tutti, Sandro invece, continua nella sua strada e decide di tornare a casa anche se alla fine non lo fa, rimane a vivere nella spiaggia e trova un lavoro come cameriere presso un ristorante di un italiano emigrato li per evadere le tasse (Nino Frassica). Dopo sei mesi rivede i suoi amici e secondo voi riuscirà a realizzare il suo sogno di una vita veramente dignitosa? lo scoprirete solo vedendo questo bellissimo film.