ricette

ravioli cinesi vegani

ravioli vegan

Ingredienti:

250 g di farina; 1 versa piccola; 1 carota; 1 cipolla dorata; 1 costa di sedano; 200 g di seitan; 10 funghi shitake secchi; 1 pezzetto di radice di zenzero fresco (2-3 cm); salsa di soia; olio di semi di arachide; sale.

Preparazione:

Setacciate la farina in una ciotola, poi versate a filo 1,25 dl di acqua calda, lavorando fino a ottenere un impasto morbido ed elastico, unendo eventualmente altra acqua. Avvolgete la pasta con la pellicola e lasciatela riposare per 1 ora. Mettete a bagno i funghi secchi in acqua tiepida per 30 minuti, sgocciolateli strizzateli e tritateli. Intanto, lavate 3-4 foglie di verza grandi e mettetela da parte per la cottura a vapore; tagliate a striscione sottili le foglie del cuore, scartando le coste più dure. Spellate la cipolla; spuntate e raschiate la carota; eliminate le foglie e i filamenti della costa di sedano, tritate tutto insieme, poi rosolatelo in un wok o una padella ampia con 3 cucchiai d‘olio, mescolando per 2-3 minuti. Aggiungete le striscioline di verza e il seitan tagliato a dadini piccoli, 1 filo di salsa di soia e proseguite la cottura a fiamma vivace per 3-4 minuti, mescolando in continuazione, finché le verdure saranno cotte ma ancora sode; incorporate lo zenzero grattugiato e regolate di sale. Stendete la pasta con il matterello in una sfoglia sottile di 2-3 mm di spessore e con un tagliapasta ricavate 20 dischi di 8-9 cm di diametro. Distribuite al centro di ogni disco 1 cucchiaino di verdure preparate, poi piegateli a metà, pizzicandoli per formare 5 piegoline. Stendete nel cestello di bambù per la cottura a vapore le foglie di verza messe da parte, aggiungete i ravioli e trasferite sulla casseruola con acqua in ebollizione. Mettete il coperchio e cuocete per circa 15-20 minuti, finché i ravioli saranno leggermente trasparenti. Serviteli con gocce di salsa di soia.

Annunci
ricette

onigiri vegani

sushi vegano

Per la base di riso:

300 g di riso a chicchi tondi per sushi; 2 cucchiai di aceto di riso; 2 cucchiaini di zucchero; 2 pizzichi di sale.

Per completare:

100 g di tofu aromatizzato; 1 carota; 1 avocado; 1 foglio di alga nori; semi di sesamo neri tostati; semi di sesamo dorati tostati; aceto di riso; sale.

Preparazione:

Sciacquate bene il riso e mettetelo in una pentola con 5-6 dl d’acqua. Coprite, portate lentamente a ebollizione e cuocete per 10 minuti senza mai aprire. Mescolate, rimettete il coperchio e fate riposare per una decina di minuti, finché si sarà asciugato. Intanto scaldate in un pentolino l’aceto, lo zucchero e il sale, mescolando finché si saranno sciolti; lasciate raffreddare. Stendete il riso su un piano di lavoro inumidito, allargatelo con un cucchiaio di legno bagnato, poi irrorate con lo sciroppo. Coprite con un telo umido e lasciate raffreddare. Tagliate intanto a dadini il tofu; pulite l’avocado e riducetelo a cubetti piccoli; pulite la carota, tagliatela a cubetti e scottateli per 3 minuti in acqua salata e aceto. Dividete il composto in 3 parti e aggiungete a una il sesamo nero. Prelevate con le mani bagnate in acque e aceto 1 porzione di riso (1 cucchiaio colmo); mettete al centro un po’ di tofu e verdure, stringete delicatamente per compattare e dategli una forma triangolare di 4-5 cm di altezza e 3-4 cm di spessore, poi decorateli con una strisciolina di alga disposta sulla base e sui lati; ripetete con una seconda parte di riso bianco, decorando i triangoli con una striscia di alga disposta tutt’attorno.