ricette

cupcakes al limone e mirtilli

dolce

Ingredienti per la base:

200 g di farina; 150 g di zucchero di canna; 85 g di burro senza lattosio; 2 uova, 1 dl di bevanda di riso; 1 cucchiaino raso di bicarbonato per dolci; 1 cucchiaio di succo di limone; 1 baccello di vaniglia; 200 g di mirtilli; sale.

Per il frosting:

220 di zucchero a velo; 100 g di burro senza lattosio; 1 cucchiaio di succo di limone; 1 cucchiaio di bevanda di riso; semini di vaniglia bourbon; sale.

Preparazione:

Mettete da parte 1 cucchiaino di mirtilli e disponete quelli rimasti nel freezer per 4-5 ore, finché saranno ben ghiacciati (in questo modo non sporcheranno l’impasto). Montate in una ciotola il burro con lo zucchero e un pizzico di sale finché sarà spumoso; aggiungete le uova, uno per volta, poi incorporate la farina e la bevanda di riso, alternandoli in 2-3 volte; infine unite il bicarbonato, la polpa di vaniglia grattugiata con un coltellino, il succo di limone e i mirtilli. Versate l’impasto nei piroettino di carta disposti in uno stampo per muffins, riempiendoli per 2/3 e cuoceteli in forno già caldo a 160° per circa 25-30 minuti; lasciate raffreddare. Per il frosting, montate il burro con lo zucchero a velo setacciato e un pizzico di sale finché il composto sarà spumoso. Aggiungete la bevanda di riso, il succo di limone e la vaniglia, lasciate riposare per almeno 2 ore affresco, poi decorate la parte superiore dei cupcakes con il frosting, aiutandovi con una spatola. Completate con un paio di mirtilli.

Annunci
ricette

Cheesecake vegana ai lamponi

torta vegana

Ingredienti:

250 g si biscotti vegani ai cereali; 120 g di margarina bio vegana; 400 g di tofu; 1 vasetto di yogurt di soia; 160 g di zucchero di canna; agar agar in polvere; 1/2 limone non trattato; 1 baccello di vaniglia; 400 g di lamponi; menta per decorare.

preparazione:

Sbriciolate i biscotti nel mixer, metteteli in una ciotola, unite la margarina ammorbidita a temperatura ambiente e mescolate bene. Versate il composto in uno stampo a cerniera da circa 20 cm di diametro, foderato con un foglio da carta da forno bagnato e strizzato, e compatitatelo con il dorso del cucchiaio. Incidete il baccello di vaniglia, nel senso della lunghezza, ricavate la polpa e mettetela in una ciotola; unite il tufo sbriciolato, lo yogurt, la scorza di limone grattugiata e 120 g di zucchero. Unite 1 cucchiaino colmo di agar agar e mescolate, fino a ottenere un composto omogeneo. Versatelo sulla base di biscotti livellando la superficie, coprite con un foglio di alluminio e cuocete in forno già caldo a 160°C per circa 1 ora. Lasciate raffreddare la torta e mettetela in frigorifero per almeno 3 ore; meglio ancora se la preparate il giorno precedente. Sciacquate i lamponi, tenetene da parte una decina per decorare, poi cuocete gli altri a fiamma bassa con lo zucchero rimasto, 1 cucchiaino raso di agar agar e 1 cucchiaino di succo di limone per 7-8 minuti, mescolando, finché la salsa si addenserà; lasciatela raffreddare. Estraete la torta dallo stampo e fatela scivolare su un piatto da portata, eliminando la carta da forno, poi versate sulla superficie la composta di lamponi, livellandola con una spatola, aggiungete i frutti interi e servite, profumando con foglioline di menta.

ricette

quinoa chili

piatto vegano

Ingredienti:

240 g di quinoa; 1 cipolla dorata; 2 carote; 1 costa di sedano; 150 g di fagioli neri secchi; 150 g di polpa di pomodoro; 2 spicchi d’aglio; 2 foglie di alloro; 1 peperoncino rosso piccante; spezie tex-mex per chili; olio extravergine di oliva; sale.

Preparazione:

Mettete a bagno i fagioli in acqua fredda per almeno 12 ore. Scolateli e sciacquateli bene, trasferiteli in una pentola, coprite con abbondante acqua fredda, unite gli spicchi d’aglio spellati, le foglie di alloro e portate a ebollizione. Abbassate la fiamma e cuocete per circa 1 ora e mezza, salando a fine cottura. Intanto, pulite la cipolla, carote e sedano, tritateli e rosolateli in una casseruola con 3 cucchiai d’olio per 3-4 minuti, unite la quinoa sciacquata ripetutamente sotto acqua fredda corrente e fatela insaporire per alcuni istanti. versate la polpa di pomodoro, i fagioli sgocciolati e privati degli aromi, il peperoncino pulito e tritato finemente, 1 cucchiaio di spezie e 1 pizzico di sale. Coprite con 4-5 dl d’acqua bollente e proseguite la cottura con il coperchio a fuoco basso per circa 20 minuti, finché le quinoa sarà tenera e avrà emesso il germe. Se fosse necessario aggiungete man mano ancora unto’ di acqua e fate in modo che il composto non sia troppo asciutto. Regolate di sale e servite caldo.