consigli di salute, i segreti della nonna

crema balsamica fai da te

crema fai da te

Ingredienti:

25 g di acqua distillata, 50 g di olio di caledula, 15 g di burro di karaté, 10 g di cera d’api, 10 gocce dolio essenziale di eucalipto, 8 gocce di olio essenziale di timo.

preparazione:

Scaldare a bagnomaria l’olio con la cera d’api e il burro di karatè, fino al completo scioglimento della cera e del burro. Togliete il composto dal bagnomaria e frullate per 2 minuti circa con un frullatore a immersione. Immergete il contenitore in un bagnomaria freddo e frullate ancora per qualche minuto, fino a far raffreddare il composto e renderlo denso. Una volta che si sarà intiepidito e addensato leggermente, versate poco alla volta anche l’acqua, continuando a frullare per circa 2 minuti con il frullatore a immersione. Ottenuta una crema, aggiungete gli oli essenziali, mescolate e trasferitela in un contenitore con chiusura ermetica. Applicate una piccola quantità di crema sulla pelle asciutta o bagnata e massaggiate rapidamente fino al completo assorbimento del prodotto. Questa crema si conserva per alcune settimane in un barattolo a chiusura ermetica.

ricette

cake pops

palline di torta

Ingredienti:

300 g di torta pronta, confettura di lamponi, 200 g di cioccolato bianco, zuccherini colorati.

Preparazione:

Sbriciolate la torta in una ciotola e mescolatela con 2 cucchiai di confettura di lamponi fino a ottenere un impasto ben compatto. Formate 15 palline con le mani inumidite e mettetele in frigorifero 30 minuti. Sciogliete il cioccolato bianco spezzettato a bagnomaria o nel microonde, intingetevi la punta degli stecchini per cake pops e inseriteli nelle palline di torta, aspettate qualche minuto per far asciugare il cioccolato intorno agli stecchi, quindi intingete i cake pops nel cioccolato fuso. Fate cadere nella ciotola il cioccolato in eccesso e cospargete i cake pops con gli zuccherini colorati.

ricette

biscotti a fiore

dolce floreale

Ingredienti per la frolla:

300 g di farina 00, 100 g di farina di mandorle, 200 g di zucchero, 220 g di burro, 2 tuorli.

Per la glassa:

450 g di zucchero a velo, 2 albumi, succo di limone, coloranti alimentari di vari colori, 1 pennarello nero ad uso alimentare, zucchero di canna, zuccherini colorati.

Preparazione:

Versate nel recipiente del mixer la farina, la farina di mandorle, lo zucchero, un pizzico di sale e il burro tagliato a pezzettini. Azionate fino a ottenere un impasto di briciole, unite i tuorli e azionate ancora; formate un panetto, avvolgetelo con la pellicola e mettetelo in frigorifero per almeno 30 minuti. Stendete la frolla con il matterello fra 2 fogli di carta da forno e ricavate i biscotti nelle varie forme utilizzando dei cutters oppure delle sagome di carta da forno come linee guida. Posizionate i biscotti su una teglia foderata con carta da forno e cuocete in forno già caldo a 170°C per circa 12 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare su una gratella. Per la glassa, lavorate in una ciotola lo zucchero a velo setacciato con gli albumi e qualche goccia di succo di limone. Dividete la glassa in 11 ciotole e coloratele di tutti i colori che volete. Trasferite la glassa in 11 tasche da pasticcere usa e getta con beccuccio numero 3 e iniziate a decorare i vostri biscotti a piacere.

cultura

recensione I peggiori il film

film italiano

ho visto per voi in anteprime il fil I Peggiori e devo dire che a me non è piaciuto affatto, attori pessimi, recitano malissimo, trama molto scontata e ripetitiva, insomma non andatevelo a vedere. Il film I Peggiori tratta la storia di due fratelli che hanno in affido la sorella minore dopo che la mamma ladra è scappata di casa, uno ha un lavoretto ma guadagna poco, l’altro lavora e non lavora, finiscono per non pagare l’affitto e sono a rischio con la sorella visto che gliela vogliono portare via. Allora un giorno diventano per gioco ladri e supereroi a cui poi vengono affidati tanti compiti…. riusciranno a cavarsela bene? come finirà il film? se volete andate a vedere, ma vi ripeto, riderete visto che il film è in napoletano ma vi subirete molta ripetitività.