viaggi

dove andare al mare con i bimbi (parte 1)

Ecco a voi la prima parte con 4 posti dove andare con i vostri bimbi.

Biodola

All’isola d’Elba ci sono decine di spiagge, ben attrezzate e sicure per bimbi e ragazzi. Le famiglie prediligono la sabbia fine, con pineta fitta, il fondale digradante e il mare cristallino per vedere i pesci a occhio nudo: a sud, spiccano marina di Campo, Lacona, Lido di Capoliveri; a nord, Procchio e il golfo della Biodola, a 7 km da Portoferraio, avvolto dai profumi di letisco e sughere. Cose speciali da fare con la famiglia: lezioni di vela, windsurf e sub per tutta la famiglia (bimbi dagli 8 anni) ed escursioni in barca alle spiagge più belle dell’Elba.

Castiglione della pescaia

Qui sabbia e pineta la fanno da padrone e il profumo di pini marittimi  e salsedine infondono subito relax. Castiglione della pescaia,  è un pittoresco borgo dove godersi un aperitivo con vista sul litorale. Da non perdere assolutamente un giro in bici nel Parco Regionale della Maremma, o in sella a un pony tra macchia mediterranea e spiaggia.

Cervia-Milano Marittima

Milano Marittima offre quasi 3 ettari di pineta, mare pulito e mondanità, tra ristoranti, locali, negozi e parchetti. L’ora dell’aperitivo si gusta lungo i tipici canalini immersi nella pineta, tra affascinanti ville e viali alberati, o ammirando il mare. Tra le escursioni da fare c’è il parco della salina di Cervia, dove ammirare lo spettacolo dei fenicotteri tra le dune di sale, e il relativo museo. Per il puro divertimento, a 11 km c’è il Parco di Mirabilandia. Speciale famiglie: da vedere il parco Naturale di Cervia e le Terme di Cervia. 

Lignano Sabbiadoro

Ha dei fondali bassi e una lingua di sabbia dorata lunga quasi 8 km: Lignano Sabbiadoro è l’ideale per passeggiate pieds dans l’eau, castelli di sabbia e giochi in riva al mare. Tra un mondo di parchi giochi in riva al mare. Val la pena riservare mezza giornata all’escursione in batana (la barca lagunare a fondo piatto) nella Laguna di Marano, borgo marinaro storico. Da lì si scoprono le riserve naturali di Valle Canal Novo e Foci dello Stella, dove, tra baie e canne di bambù, si scorgono animali e uccelli particolari come aironi, fenicotteri e falchi di palude.

Annunci
viaggi

un weekend a cowboyland

voghera

Ogni anno ad inizio Aprile apre le porte Cowboyland e rimarrà attivo durante ogni weekend e festività della bella stagione, fino al 29 ottobre. Il parco Cowboyland, che sorge all’interno del complesso Cowboys Guest Ranch in via Tullio Morato a Voghera (Pavia), è attrezzato anche per gite scolastiche ed è pensato in particolare per i bambini fino gli 11 anni. Lo stile interamente western e i tantissimi animali che provengono dal Nord America: bisonti, lama, daini, vitelli, cavalli. Quest’anno ci sarà anche Oscar che è un longhorn, un particolare vitello texano di grosse dimensioni e dalle corna lunghissime. A Cowboyland i più piccoli hanno la possibilità di entrare in contatto diretto con gli animali e toccarli con mano. L’ambientazione e l’animazione sono in stile cowboy, con il trenino del far west, il toro meccanico o il percorso sulle canoe indiane. In più i bambini potranno salire in sella ai pony e gli adulti potranno provare a cavalcare. Un’esperienza che può fare anche chi è alle prime armi. A Cowboyland ci sono minishow all’interno del villaggio indiano, l’equitazione americana, gli spettacoli di lancio di coltelli e di asce. Nella Cow-town si svolgono gli spettacoli teatrali come lo show del Mago Ciarlatano, le danze country per grandi e piccini. Cowboyland è un luogo divertente e pittoresco, in cui trascorrere dei bei weekend. Una novità di quest’anno è Scappo dalla Città un evento in cui si esce al mattino, si percorre il torrente con cavalli e vitelli e si arriva alla postazione dove si cucinerà alla brace. L’evento dura l’intera giornata e costa 100 euro a persona con obbligo di prenotazione.

L’ingresso a Cowboyland è invece di 14 euro a persona.

ricette

berlingozzo integrale

dolce toscano

Ingredienti per 8 persone

130 g di farina integrale di farro, 120 g di farina di farro più altra per lo stampo, 3 uova, 120 g di zucchero di canna, 50 g di amaranto soffiato, 1 cuchiaio di semi di anice, 1 bustina di lievito per dolci, 210 ml di latte di mandorle, 70 ml di olio di girasole più altro per lo stampo, sale.

Preparazione

macinate l’amaranto soffiato nel mixer. Ricavate la scorza grattugiata di un’arancia. Rompete le uova separando i tuorli dagli albumi. Montate i tuorli con lo zucchero fino a ottenere una crema chiara e gonfia, unite l’olio a filo, un pizzico di sale, la scorza grattugiata dell’arancia e i semi di anice. Aggiungete, quindi, l’amaranto, il lievito e, in ultimo, le 2 farine di farro, entrambe setacciate, alternandole con il latte di mandorle. Montate a neve ferma gli albumi per 10 minuti. Poi con una spatola incorporateli a poco a poco all’impasto precedente, mescolando delicatamente dall’alto verso il basso. Versate l’impasto in uno stampo per ciambella da 24 cm oliato e infarinato, poi infornatelo a 180°C per 30-35 minuti. Lasciate raffreddare completamente il dolce su una gratella poi tagliatelo a fette e servite.

tecnologia

Bentornato tra noi Commodore 64

home computer

Torna tra noi a marzo la versione mini del primo home computer. Con tutti i suoi giochi storici. Il Commodore 64, ha fatto il suo debutto nel 1982. In breve tempo, il C64 è diventato il re degli home computer. Tutti se ne sono innamorati, soprattutto per i tanti giochi che comprendeva il C64. negli anni 80 se ne sono venduti tra i 15 e i 30 milioni di pezzi, è stato un record assoluto, proprio da Guinness dei Primati. A di stanza di oltre 30 anni, il mitico Commodore 64 torna in vita e lo fa in grande stile. Sviluppato da Retro Games Ltd e distribuito da Koch Media, dal prossimo 29 marzo, sarà disponibile anche in Italia l’atteso Commodore 64 Mini. Sarà collegabile a qualsiasi televisore moderno tramite il cavo Hdmi, il nuovo Commodore 64 mini sarà grande la metà dell’originale ed è un home computer completamente funzionante, dotato di 2 porte USB, una per il joystick e l’altra per la tastiera. ovviamente non mancheranno i giochi dell’era Commodore 64, che saranno il vero punto di forza del nuovo Commodore 64 Mini. Ben 64 giochi vintage autorizzati e pre-installati all’interno del Commodore 64 Mini per tornare bambini e respirare le atmosfere del decennio che dato il via al gioco online. Saranno presenti titoli che hanno fatto la storia del video games come California Games, Rubicon, Speed Ball 2: Brutal Deluxe, Paradroid ed Impossible Mission. Non manca neanche il leggendario World Games, pubblicato, nel 1986. Per gli amanti delle corse, la possibilità di tornare in pista con Pitstop II.

ricette

torta di linz

dolce fatto in casa

Ingredienti per 6-8 persone

160 g di farina 00; 100 g di zucchero; 100 g di burro; 200 g di farina di nocciole; 1 uovo; 172 cucchiaino di cannella in polvere; 1 pizzico di chiodi di garofano in polvere; 1 bustina di vanillina; 300 g di confettura di ciliegie; la scorza grattugiata di 1/2 limone; 1 pizzico di lievito per dolci; 1 cucchiaio di zucchero a velo; 30 ml di rum.

Preparazione

Sbattete burro, zucchero e vanillina. Incorporate l’uovo. Amalgamare farine, lievito, spezie, scorza di limone. Formare una palla e farla riposare 1 ora. Scaldare la confettura con il rum. Stendere 2/3 di impasto in uno stampo foderato con carta da forno. Spalmarvi la confettura. Formare dei rotolini con la pasta rimasta e disporli a griglia sulla superficie. Infornare la torta 40 minuti a 180°C. Farla raffreddare e spolverizzare con lo zucchero a velo, poi servire.

ricette

briwnies vegani

dolce vegano

Ingredienti:

1,3 dl di latte di mandorle, 5-6 cucchiaini di olio di semi, 70 g di farina 1, 40 g di cacao amaro, 1/2 cucchiaino di lievito, 100 g di zucchero di cocco, sale.

Per il frosting:

20  g di cacao amaro, 30 g di cioccolato fondente vegano, 1 cucchiaio di sciroppo d’agave, 4-5 cucchiai di olio di cocco.

Preparazione:

Frullate nel mixer la farina setacciata con il cacao e il lievito, lo zucchero di cocco, il latte di mandorla, l’olio di semi e un pizzico di sale. Versate l’impasto in una teglia quadrata di 20 x 20 cm, foderata con carta forno e cuocetelo in forno già caldo a 180°C per  circa 25 minuti. sfornate e lasciate raffreddare. Per il frosting, mescolate 4-5 cucchiai di olio di cocco con 1 cucchiaio di sciroppo d’agave, poi incorporate il cacao setacciato e distribuite il composto sulla superficie della torta. Sciogliete il cioccolato a bagnomaria o nel microonde. Decorate la superficie del dolce facendo scendere il cioccolato a fili dei rebbi di una forchetta. Mettetelo in frigorifero per almeno 3 ore, poi tagliatelo in 12 quadrotti.

eventi

Leolandia puliamo il minimondo

parco divertimenti

Appuntamento dal 16 settembre a Leolandia: al parco di Capriate San gervasio (Bg) si svolge la 7° edizione di Puliamo il MiniMondo, l’evento organizzato in collaborazione con Legambiente: le 17 piazze di Minitalia saranno cosparse di rifiuti e i bambini, divisi in squadre, dovranno allenarsi a ripulirle. Sempre in un’ottica green, il parco offre anche un’orto didattico di 1.700 metri quadrati realizzato con Flortis dove scoprire i segreti del mondo vegetale e mettere alla prova il proprio pollice verde con la semina di una piantina da portare a casa alla fine della giornata. E il lato eco di leolandia non si esaurisce quì: già dal 2013 in tutti i punti di ristoro sono state inserite stoviglie biodegradabili e compostabili che diventeranno concime per l’orto.

Ingresso al parco a partire da 15 euro.

ricette

ghiaccioli al melone

gelato

Ingredienti:

1 melone, 100 g di zucchero, succo di limone.

Ingredienti:

Tagliate a metà il melone, eliminate i semi e i filamenti e privatelo della scorza. Riducete la polpa a tocchetti, mettetela nel mixer con lo zucchero, 1 cucchiaio di succo di limone, 5-6 cucchiai di acqua e frullate fino a  ottenere un composto fluido. Versate il frullato in 6 stampini per ghiaccioli, completate con gli stecchi e mettete in freezer per almeno 6 ore. Sfornate e servite.

ricette

biscotti senza glutine al caramello

Ingredienti:

300 g di mix di farine senza glutine, 1 cucchiaino di bicarbonato, 2 cucchiaini di cremortartaro, 200 g di burro, 200 g di zucchero di canna + altro per spolverizzare, 100 g di zucchero, cannella, 1 uovo, 1 tuorlo, sale.

Preparazione:

Sciogliete in un pentolino il burro finché sarà dorato, quindi toglietelo dal fuoco e fatelo intiepidire, poi versate nel burro fuso i 2 zuccheri e mescolate. Versate in una ciotola la farina setacciata con il bicarbonato, il cremortartaro, 1/2 cucchiaino da caffè di sale e 1/2 di cannella, aggiungete il burro con lo zucchero e infine incorporate l’uovo e il tuorlo. Formate un panetto, avvolgetelo con la pellicola e mettetelo in frigorifero per 30 minuti. Con le mani inumidite formate 20 palline con l’impasto e disponetele su una teglia foderata con un foglio di carta da forno, distanziate fra loro. Spolverizzatele con un mix di cannella e zucchero di canna e cuocetele in forno già caldo a 180°C per circa 12 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare completamente.

ricette

crostatine di fragole e mandorle

merenda

Ingredienti:

200 g di farina, 150 g di zucchero, 200 g di mascarpone, 70 g di burro, 1 tuorlo, 1 bicchierino di rum, 1 bacca di vaniglia, 60 g di farina di mandorle, 200 g di fragole, mandorle per decorare.

Preparazione:

Disponete la farina a fontana, formando un circolo vuoto al centro: qui mettete 90 g di zucchero, il sale e il burro freddo tagliato a tocchetti. Mescolate il tutto con le dita. Aggiungete l’uovo sbattuto e continuate a impastare fino a ottenere un composto liscio. Avvolgete nella pellicola trasparente e riponete in frigo per 30 minuti. Tirate fuori la pasta dal frigo, stendetela fino a renderla abbastanza sottile. Imburrate e infarinate dei piccoli stampi del diametro di 10 cm circa e foderateli con la pasta, facendola aderire ben bene  ai bordi e premendola con una pallina di pasta che vi avanza. Tagliate i bordi in eccesso e punzecchiate la pasta con una forchetta; infornate a 180°C per 25/30 minuti. Nel frattempo preparate la crema a freddo: in una terrina versate il mascarpone, il rum, la vaniglia e lo zucchero rimasto. Mescolate bene, poi aggiungete la farina di mandorle mescolando di nuovo. Sfornate le crostatine, lasciate raffreddare, poi versate in ognuna un cucchiaio abbondante di crema. Tagliate le fragole a fettine e disponetele a raggiera sulla crema. Decorate con dei pezzetti di mandorle.