camoscio
ricette

civet di camoscio

camoscio

Ingredienti

1,5 kg di camoscio; 1 costa di sedano; 1/2 cipolla; 2 carote; 3 bacche di ginepro; alloro e salvia q.b.; 1 litro di vino rosso valdostano; 1 noce di burro; olio extravergine di oliva q.b.; pepe in grani q.b.; sale q.b.

Preparazione

Lavare velocemente sotto acqua corrente la carne di camoscio, asciugarla e tagliarla a piccoli pezzi. Porla in una ciotola con sedano, cipolla e carota tritati, ginepro, salvia, alloro, pepe; ricoprire con il vino e salare. Lasciare marinare in frigorifero per 24 ore, girando la carne di tanto in tanto. Scolare la carne, asciugarla e infarinarla leggermente. In un tegame scaldare un filo d’olio con il burro e rosolare il camoscio. Aggiungere le verdure e il vino della marinatura, coprire con un coperchio e cuocere a fiamma bassa per almeno 2 ore. Togliere la carne e passare il fondo di cottura con un passaverdure, metterlo ancora nel tegame con la carne e cuocere per altri 30 minuti. Servire con polenta calda.

polpettine di formaggio
ricette

sciatt della valtellina

polpettine di formaggio

Ingredienti per 4 persone

200 g di farina di grano saraceno; 100 g di farina bianca; 250 g di formaggio Valtellina Casera; 1 bicchierino di grappa; birra q.b.; olio di mais per friggere; sale q.b.

Preparazione

In una ciotola mescolare le farine e il sale, aggiungere il bicchierino di grappa e la birra, fino ad ottenere un impasto omogeneo. lasciare riposare in frigorifero per un paio d’ore. Trascorso il tempo di riposo, togliere la pastella dal frigorifero e tagliare il formaggio a cubetti. In una pentola fonda scaldare l’olio, quando avrà raggiunto la temperatura iniziare a formare gli sciatt raccogliendo con un cucchiaio un cubetto di formaggio alla volta, ricoperto dall’impasto e immergerlo nell’olio bollente. Procedere alla cottura di pochi sciatt alla volta, fino a che saranno dorati, e scolarli con una schiumarola. Asciugarli dall’olio in eccesso su carta per fritti. Servire gli sciatt ancora caldi su un letto di cicoria condita.

 

polpette trantine
ricette

canederli alla trentina

polpette trantine

Ingredienti per 4 persone:

300 g di pane raffermo; 100 g di spek; 150 g di pasta di luganica fresca; 2 uova; 3,5 dl di latte; 2 cucchiai di farina; burro q.b.; noce moscata q.b.; sale e pepe q.b.

Preparazione:

Tagliare il pane raffermo a dadini, metterlo in una ciotola e bagnare con il latte e le uova sbatture. In una padella rosolare la luganica e lo spek e aggiungerli al pane, salare pepare e unire il prezzemolo, l’erba cipollina e una spolverata di noce moscata grattugiata. mescolare con la farina setacciata, in modo da ottenere un impasto omogeneo. Suddividete l’impasto in 4 porzioni uguali e formate delle palline. Portare ad ebollizione il brodo di carne e immergere i canederli, lasciandoli cuocere per circa 15 minuti a fuoco basso. I canederli saranno pronti quando affiorano in superficie. Servire i canederli con il brodo di cottura oppure scolarli e servirli con burro fuso e salvia e una spolverata di Grana Padano.